Tiarè per il SOCIALE

Rete Tiziana vive

A seguito di un drammatico episodio di femminicidio, il gruppo di amici di Tiziana ha creato una Associazione Culturale denominata ‘Tiziana Vive’ ONLUS per ricordarla.
Lo scopo dell’Associazione è realizzare progetti ed attività volti a contrastare il fenomeno della violenza di genere.

Sportello di Ascolto

alla casa del quartiere di San Salvario RIVOLTO ALLE DONNE

La donna del futuro che oggi sta nascendo sarà una donna completamente libera da ogni senso di colpa verso il creare e verso la propria crescita personale. Sarà una donna in armonia con la propria forza ma non per questo poco femminile o eccentrica o in qualche modo innaturale. La donna del futuro non cercherà mai di vivere indirettamente attraverso l’uomo e incitarlo alla disperazione per realizzare un qualcosa che dovrebbe fare lei stessa. Questa è l’immagine che ho di lei: non è aggressiva, è serena, sicura fiduciosa, sa sviluppare le proprie capacità, sa chiedere uno spazio per sé, dove le capacità intellettive si fondano con l’intuizione e la soggettività. 

Anais Nin

Lo Sportello di Ascolto è un luogo di accoglienza e sostegno psicologico legato al disagio femminile e a tutte le forme di violenza (fisica, sessuale, psicologica, economica ecc). E’ uno spazio di confronto e crescita per fermarsi e riflettere sulla propria esistenza.

Lo spazio è gratuito ed è aperto tutti i mercoledì dalle 13 alle 15 presso La Casa del Quartiere di San Salvario, Via Morgari 14, Torino

per informazioni e appuntamenti : cell 3345842102;

email:

Isabellabonapace@yahoo.it

maya7kl@gmail.com

Giornate Contro la violenza sulle Donne

La violenza sulle donne è un problema sempre più diffuso che avviene non solo sulle strade o in ambienti pubblici, ma soprattutto tra le mura domestiche. Circa il 95% delle violenze non vengono denunciate, favorendone così il reiterarsi; ecco perché pensiamo che sia importante una conoscenza, la più vasta possibile, per una sensibilizzazione che permetta la visione e la presa in carico del problema.

Riteniamo che un problema così drammatico richieda azioni a diversi livelli che coinvolgano sia i giovani che gli adulti, favorendo un cambiamento culturale che sveli gli stereotipi tipici di una cultura di prevaricazione. Da questa riflessione nasce la scelta di mettere in piedi un evento collegato alla giornata mondiale contro la violenza sulle donne (25 novembre) che unisca contributi di vario genere e approccio: iniziative didattiche, laboratoriali ed artistiche che, utilizzando linguaggi diversi, raggiungano tutti gli strati della popolazione per parlare di un tema attuale e spesso sommerso.

Perseguendo questo scopo, l’Associazione Tiarè insieme all’Agenzia dello Sviluppo di San Salvario di Torino, con la collaborazione di una serie di associazioni e persone operanti sul territorio (Comitato SE NON ORA QUANDO, Ass. Cerchio degli Uomini, Gabriella Cerritelli, Ass. Pentesilea, Donne Società Civile, Dott.ssa Silvia Martinotti, Paola Colonna, Scuola di Psicoterapia Gestalt, Lisa Reano per Rete DAFNE, Damiano Rizzi per l’onlus SoleTerre, Arte Plurale, scuola  di teatro Maigret & Magritte), propone, in occasione delle Giornate Mondiali contro la violenza sulle donne, numerose iniziative dedicate alla prevenzione ed al contrasto della violenza di genere.